Stress da Covid-19, come capire se sei triste o depresso

stress-da-covid-psicologo-roma

La pandemia da Covid-91 in corso ha modificato molte abitudini e stravolto per certi versi le dinamiche delle nostre vite. Ci troviamo davanti ad una nuova dimensione del quotidiano che ha preso piede negli ultimi mesi e ha visto ripercussioni importanti a livello soggettivo.

Le fasi dell’emergenza sanitaria, tra restrizioni e cautele da rispettare, hanno richiesto la ricerca di nuovi equilibri alla luce di scenari emotivamente forti: incertezza, preoccupazione, visioni non ottimistica del futuro. 

Ovviamente questo momento storico porta con sé delle conseguenze non solo dal punto di vista sanitario, emergenziale, politico, economico e finanziario ma soprattutto in termini di risvolti sociali e dell’individuo: vediamo nel dettaglio come possiamo riconoscere gli effetti del Covid-19 sul nostro umore o sulla nostra integrità psicofisica.

Se generalmente non ci si sente sé stessi, le cose che abbiamo sempre amato fare non ci piacciono più come prima è evidente che qualcosa si sta alterando: è questo un primo segnale che può fungere da campanello d’allarme.

Altri sintomi comuni possono essere:

sentimenti di tristezza, pianto, vuoto o disperazione; 
irrequietezza;
colpa;
rabbia o irritabilità più del normale;
accantonare le cose che ti piacevano;
mancanza di dialogo con amici e familiari;
cambiamenti nel sonno (dormire troppo o non abbastanza);
pensieri autolesionisti;
cambiamenti di appetito o peso.

Il quadro delineato può essere legato all’impossibilità di fare cose o passare del tempo con attività che ci portavano tranquillità, spensieratezza, gioia. Un susseguirsi di limitazioni che, sommandosi, possono nuocere alla nostra idea di normalità o alle aspettative. Diventa così importante prestare la giusta attenzione alla durata dei sintomi elencati poiché molti simili a quelli della depressione o dell'ansia: la discriminante di rilievo è nella durata di queste sensazioni, quanto queste difficolta si ripetono e “rimangono” con noi.

Se siamo costantemente distratti e non abbiamo modo di tenere sotto controllo cose ordinarie, come il lavoro, la vita familiare o ciò che facevamo per distrarci, questo può essere un segno di qualcosa di più serio: se si alternano varie sensazioni, anche contrapposte, con una frequenza sempre più alto potrebbe essere opportuno ricorrere ad un aiuto professionale e cercare di approfondire.

Un terapeuta può iniziare un percorso che analizza il passato e le connotazioni relative alle difficoltà del momento.

Possiamo anche muovere i primi passi da soli. Una forma di reazione spontanea e di iniziativa personale consiste nel fare l'opposto di quello che dice il tuo corpo: è sicuramente una dura prova che comporta delle difficoltà ma intraprendere questa “rottura” tra stasi e dinamismo può allontanare ad esempio il ripetersi di episodi che fanno da preludio, solitamente, alla depressione. Ad esempio, la depressione potrebbe indurci ad evitare qualcosa che una volta ci piaceva, come alzarsi dal letto o dal divano per fare una passeggiata o semplicemente uscire: questa reazione ha l’obiettivo di restituirci un pizzico di abitudine, di normalità e comfort che allontanano la negatività o un’inerzia pericolosa. 

In ogni caso è sempre consigliabile chiedere aiuto soprattutto ad uno psicologo:

il supporto esterno di un esperto riveste un’importanza fondamentale per gestire problemi simili e preservare la nostra salute mentale durante la pandemia da Covid-19. La cosa importante è confrontarsi e non rimanere impassibili, inermi, arrendevoli: una staticità simile complica il quadro generale rendendo sempre più complessa la situazione. Infine, non si può pensare che si è gli unici ad essere in difficoltà o a vivere un momento storico così complesso.

Le migliori azioni che si possono attuare partono sicuramente nel riprendere o rispolverare le cose che ci davano sollievo e relax prima dell’avvento della pandemia, al contempo puntare a rimanere il meno possibile in casa o in stanza, così come è di sollievo parlare con una persona cara o con qualcuno che non sentiamo da tempo: è un’occasione importante per dare un impulso positivo. Tra le attività più produttive e che distraggono troviamo in particolare l’esercizio fisico, da svolgere alternando sessioni al chiuso con una corsa o una passeggiata all’aria aperta.

In ogni caso, considerate le regole da rispettare nel frequentare luoghi pubblici o uno studio di un terapeuta, possiamo sfruttare le potenzialità dell’evoluzione tecnologica di questa epoca per essere seguiti in modalità virtuale da un professionista: molti addetti ai lavori hanno modificato e ampliato l’offerta in termini di possibilità per le sedute.

Una prospettiva questa che ha coinvolto molti campi: una consulenza psicologica online su skype o zoom, il mantenersi in forma con corsi online o appuntamenti in streaming e non ultimo il mondo della meditazione e dello yoga. 

Vivere ai tempi del Covid-19 chiama tutte le parti a sfide continue:

un panorama storico e sociale inatteso e difficile, se non impossibile da prevedere, che potrà durare ancora e che va affrontato con piena consapevolezza combattendo tutto ciò che può destabilizzarci. Depressione e ansia possono giungere in modo inaspettato e subdolo: se notiamo che qualcosa è molto diversa rispetto al passato e non riusciamo a trovare una “soluzione”, possiamo confrontarci con un esperto che potrà guidarci nel regolare tutto quanto rischia di minare la nostra integrità.

Argomenti

Il mio Canale YouTube

Se sei interessato

chiedi un primo colloquio

3277,3188,3255,3263,3251,3259,3262,3188,3212,3188,3266,3259,3255,3268,3262,3271,3253,3251,3200,3269,3251,3264,3270,3265,3268,3265,3218,3261,3265,3259,3264,3255,3199,3257,3255,3269,3270,3251,3262,3270,3200,3259,3270,3188,3198,3188,3269,3271,3252,3260,3255,3253,3270,3188,3212,3188,3221,3265,3264,3270,3251,3270,3270,3265,3186,3254,3251,3262,3186,3269,3259,3270,3265,3188,3279
Your message has been successfully sent.
Oops! Something went wrong.

Psicologo con sede a Roma

  • Iscritto all'Ordine degli Psicologi del Lazio nella Sez. Psicoterapeuti col N. 13304

Iscriviti alla  Newsletter

Contatti

ps-logo-white@3x

Studio Koinè - Via Tigrè 77 - 00199 Roma, Italy

+39 3516811404

pierluca.santoro@koine-gestalt.it

Š 2023 Pierluca Santoro - P. Iva 11711471000