Narcisismo e depressione

Incontro gratuito di sensibilizzazione su come affrontare le problematiche legate ai temi del narcisismo e della depressione.

Giovedì 16 Maggio

con il Dr. Pierluca Santoro

Presso lo Studio Koiné in Via Tigrè 77 a Roma (Fermata Libia Metro B1)

Ore 20.00

 

Il fenomeno della depressione è molto cambiato negli ultimi decenni, sia da un punto di vista causale che da uno culturale.

Se fino agli anni 60, il processo depressivo si manifestava in relazione a quello che comunemente viene inteso come il senso di colpa, in una società in cui le regole, le norme e le declinazioni familiari di esse assumevano il centro della vita relazionale, negli ultimi decenni, nella società dei consumi e della produttività senza sosta, è il senso di adeguatezza/inadeguatezza il cardine attorno al quale l'individuo sente il proprio essere nel mondo. Non tanto quindi il rispetto delle norme e il conseguente suo tradimento, quanto il sentirsi adatto o meno alle richieste più allargate di successo nella società.

La tendenza ad alimentare il narcisismo della vittoria e del successo, attraverso i quali viene veicolata anche una stereotipata immagine di benessere in termini psicologici e sociali, produce di conseguenza anche un forte senso di smarrimento personale quando questi parametri vengono meno.

La depressione, etimologicamente derivante da un verbo non a caso transitivo, deprimere, abbassare, quasi sempre viene percepita come una malattia, qualcosa che "capita" tra capo e collo nella vita delle persone. A far nascere questa idea ha ovviamente anche contribuito buona parte delle scienze psichiatriche, ancora tese ad individuare la cause organiche di tale processo patologico. Ma molti trascurano il senso esistenziale di una manifestazione psicologica che spesso ha invece relazioni strettissime con i vissuti, le esperienze, gli affetti dell'individuo nel contesto relazionale di cui è artefice e sicuro attore.

Il narcisismo, altra parola spesso usata e abusata nella società contemporanea, che, da un punto di vista psicologico possiamo definire come l'amore per se stessi, intreccia il proprio processo di sviluppo personale proprio con ciò che prima ho definito il senso di adeguatezza/inadeguatezza tra successi e insuccessi nella vita. Ma è sempre il giudizio il cardine attorno al quale ruota tale processo. E se da un lato l'oggettività degli eventi e delle situazioni esistenziali non possono essere trascurati come fattori inevitabili di soddisfazione o dispiacere, altrettanto importanti sono i vissuti che accompagnano le esperienze, non sempre definibili semplicemente come buoni o cattivi, bensì come colori su una tela da poter trasformare e rendere forme godibili. Il passaggio quindi da un narcisismo inteso come trappola di me stesso ingabbiato tra successi e insuccessi, scelte giuste o sbagliate, a un amore per me stesso inteso come pittore di fronte a una tela è la possibilità che apre il percorso psicoterapeutico. Come diceva J.P. Sartre, grande filosofo esistenzialista del secolo scorso, "non è tanto importante quello che ti capita nella vita, ma è più importante quello che tu fai di ciò che ti capita nella vita".

Accogliere la responsabilità individuale, intesa non come colpa, ma come capacità di rispondere, insita nellla depressione e nelle sue manifestazioni, e riappropriarsene come si farebbe col volante di una automobile, è il primo passo verso lo scioglimento del blocco emozionale che comporta. Chiedere aiuto per farlo, un'opportunità per smettere di giudicarsi e cominciare a mettersi in discussione in modo proficuo e funzionale nella direzione del cambiamento.

 

koine_DEPRE_MAIL

Categorie

Se sei interessato

per un primo colloquio o per l'incontro

3277,3188,3255,3263,3251,3259,3262,3188,3212,3188,3266,3259,3255,3268,3262,3271,3253,3251,3200,3269,3251,3264,3270,3265,3268,3265,3218,3261,3265,3259,3264,3255,3199,3257,3255,3269,3270,3251,3262,3270,3200,3259,3270,3188,3198,3188,3269,3271,3252,3260,3255,3253,3270,3188,3212,3188,3221,3265,3264,3270,3251,3270,3270,3265,3186,3254,3251,3262,3186,3269,3259,3270,3265,3188,3279
Your message has been successfully sent.
Oops! Something went wrong.